3° Concorso musicale nazionale città di Ortona

Anche quest’anno, la nostra scuola ha partecipato al Concorso Musicale Nazionale tenutosi nella città di Ortona. Oltre 300 i partecipanti nelle varie categorie. È con immenso piacere menzionare gli splendidi risultati ottenuti dai nostri alunni.
Per la categoria solisti di pianoforte:

Pasetti Francesco primo premio con punti 97/100

Piazza Giuseppe primo premio con punti 96/100

Per la categoria solisti violino:

De Crescenzo Alberto primo premio con punti 95/100

Per la categoria solisti flauto traverso:

Quaglietta Miriam primo premio con punti 98/100

Congratulazioni e ringraziamenti da parte del nostro Dirigente scolastico per i risultati ottenuti dai nostri alunni, e un ringraziamento ai loro insegnanti per l’ottima preparazione. Ringrazio i docenti prof.sa Margherita La Rovere, prof. Fabio Monaco e prof. Antonio Ciaramella.

Quaglietta Miriam vince il primo premio al 9º Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale 2021 città di Penne

È con immenso piacere comunicarvi che, l’alunna Miriam Quaglietta, frequentante la classe 1 G ad Indirizzo Musicale del nostro Istituto, nell’ A.S. 2020/2021, è risultata vincitrice del primo premio, (sezione solisti) al 9º Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale. Complimenti vivissimi dal tuo insegnante e da tutta la nostra scuola per il tuo eccellentissimo risultato. Prof. Antonio Ciaramella

Clicca qui per ascoltare il brano: https://www.youtube.com/watch?v=uC3VmCmCQqU

Clicca qui per ascoltare il brano: https://www.youtube.com/watch?v=fJB2HG5R05I

Nemmeno il lockdown ha fermato la musica nella nostra scuola…

Noi docenti di strumento musicale, vogliamo ringraziare tutti i nostri alunni per l’impegno che hanno mostrato nello studio dello strumento, nonostante le difficoltà che tutti abbiamo avuto in questi mesi difficili di scuola, ci siamo sentiti spinti a pubblicizzare le esecuzioni musicali fatte dai nostri ragazzi. Non importa che non siano registrazioni professionali o esecuzioni impeccabili dal punto di vista esecutivo e musicale. Quel che più conta è la spontaneità e le emozioni che hanno saputo trasmettere a tutti noi docenti. Bravi ragazzi.

  • Classe di Violino prof.ssa Margherita La Rovere

Tiziano Ukmar (III A)

https://drive.google.com/file/d/1m4e03meLrAkrebyM64i11OzHcOZylyK_/view?usp=sharing

Aurora basti (III A)

https://drive.google.com/file/d/1qWz7GZxvF9Oqoculi9JlAzRZ_0pBPy5f/view?ts=5edc23b6

Angelica Cauti (III C)

https://drive.google.com/file/d/17RYm6fwzXWaY8vFWCRy4AW06o_ewNsUd/view?usp=sharing

Nora Di Vincenzo (III D)

https://drive.google.com/file/d/13OtIUj0tKl7Gb7OMW7cV9e9_qr-AdtRo/view?usp=drivesdk

Elisa Monaco (III E)

https://drive.google.com/file/d/16F_Cs4mtbWqUR-J_vZKMtIkNgWh5E_fZ/view?usp=drivesdk

Emanuele Palmieri 3E

https://drive.google.com/file/d/1vgHmm71aEYUeJgJC9xhgbT3VwGEf6ksu/view?usp=sharing

 

  • Classe di Flauto Traverso prof. Antonio Ciaramella

Francesco Altobelli (III B)

https://drive.google.com/file/d/1FH9pP9u64xoxyPr23Kckk0tLCg6cfGlA/view?usp=drivesdk

Manuel Romeo Sciarra (III D)

https://drive.google.com/file/d/1rdoIRyQMjV_wd6TU7UE7cEq1_OwVb_wK/view?usp=drivesdk

Stefano Antonio Di Giuseppe (III E)

https://drive.google.com/file/d/16jMibRd77YenI5tAeWD-FTUOWEo3JGxN/view?usp=sharing

Luigi Emilio Vescia (III E)

https://drive.google.com/file/d/10NUKv9ti8v7LQeBwnQEaaIozuN1J0TZY/view?usp=drivesdk

Grima Lara (I B)

https://drive.google.com/file/d/10LzjKUGq0wqlCDsR_qlQw3e6St_-D0n7/view?usp=sharing

Stella Carlotta (I D)

https://drive.google.com/file/d/1lsU7G9bYsCGQTrXdhvwwyvpQJmXkDPKz/view?usp=sharing

Colucci Noemi (I F)

https://drive.google.com/file/d/1rWlHbn_ovINEEi8nxQxLa4OdgehyWPng/view?usp=sharing

  • Classe di pianoforte prof. Giuseppe Borruso

Di Millo Matteo (III D)

https://drive.google.com/file/d/1svy5WBPoV4NhYoUpX9QJibLftb70Qw3R/view?usp=sharing

De Marco Daniele (III E)

https://drive.google.com/file/d/1VxBOvnMftTdP3Htgeyr8c6sv2ZDK7N01/view?usp=sharing

 

  • Classe di chitarra prof. Antonio Lusi

Belcastro Daniele Nicola (III E)

https://drive.google.com/file/d/13CEjgnpHI3_npU88fMzsNyTcxSCgg30c/view?usp=sharing

 

  • Classe potenziamento di pianoforte prof.ssa Fabrizia Innamorati

Manuela Baldassarre (III B)

https://drive.google.com/file/d/1aLRUmJfLlHwT1YtUoyXiwKiX5Ig_tv8K/view?usp=sharing

Amicone Paolo (III E)

https://drive.google.com/file/d/1p6Kh81CcgxgK0ElqOlu09CXmpYfQZqAq/view?usp=drivesdk

Ricordi…

Anche se il tempo passa, l’emozione rimane…

“Nemmeno il lockdown è riuscito a fermare la musica nella nostra scuola”

L’A.S. 2019/2020 è stato per tutti noi, docenti ed alunni, un anno sicuramente particolare. Lo ricorderemo tutti per le parole come lockdown, mascherina, distanza sociale e DaD. Tutte legate al tanto temuto Coronavirus. E’ stato un secondo quadrimestre davvero difficile da portare a termine, per una serie di difficoltà legate al fare didattica a distanza. La musica, più di altre materie, non può essere vissuta dietro uno schermo di computer. Va creata e vissuta dal vivo. Ma anche se tutto questo, ci ha impediti di fare lezioni a scuola in presenza, i nostri alunni hanno mantenuto quella voglia genuina di continuare a fare musica, anche se dentro le loro case e in solitudine. Noi Docenti di strumento musicale siamo tutti orgogliosi del loro impegno, dei loro sforzi e dei risultati ottenuti. Ci sembrava quindi doveroso ricompensarli dando loro la visibilità che meritano. Per questo motivo, molti si sono videoregistrati durante una loro esecuzione (con sistemi non professionali). Non importa la qualità video, audio o quanti errori potrebbero esserci. Ciò che più conta è l’emozione che hanno saputo trasmettere. Bravi ragazzi!!

A breve la pubblicazione….

Indicazioni per l’iscrizione al corso ad indirizzo musicale per l’anno scolastico 2020/2021

Si ricorda, ai sig. genitori, che per poter accedere alla prova orientativa-attitudinale del corso ad indirizzo musicale, devono, all’atto dell’iscrizione presso la nostra scuola, barrare la dicitura: “Indirizzo musicale”. Gli insegnanti di strumento musicale, sono a vostra disposizione per eventuali domande o richieste, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 14:30 alle 18:00 presso la sede centrale di Via Zara.

2° Concorso Musicale di Ortona Città D’Arte 31 maggio-2 giugno 2019

Concorso

Quest’anno la competizione è stata organizzata direttamente dal Comune di Ortona e dal “Lions Club di Ortona”, Distretto 108A, in collaborazione con l’Istituto Nazionale Tostiano e l’Associazione “ARS Musica” di Ortona. Un’inedita unione di energie amministrative e culturali locali che ha premiato l’eccellenza artistica fra i giovani studenti e interpreti di musica, italiani e stranieri residenti in Italia, con l’intento di diffondere tra le nuove generazioni la conoscenza del nostro territorio e delle personalità artistiche che qui hanno avuto i loro natali. Il concorso, riservato agli studenti di Istituti Comprensivi, Scuole Paritarie, SMIM, Licei Musicali e Istituti Secondari di II Grado, Conservatori e ISSSM, Scuole Civiche Musicali, Scuole Private di Musica, Associazioni Musicali, si è svolto dal 31 maggio al 2 giugno 2019, con le audizioni dei concorrenti tenutesi nell’Auditorium del Polo “Eden”. Primo premio con punti 99/100 per l’orchestra dell’istituto e numerosi altri premi nella categoria solisti.

La consegna dei diplomi ai vincitori si è tenuta presso la nostra scuola alla presenza del Dirigente scolastico, degli insegnanti di strumento musicale e dai genitori.

Scarica l’elenco dei premiati al concorso

Scarica il Diploma Orchestra 2° Conc_Ortona Città d’Arte

 

 

1° Concorso Musicale di Ortona Città D’Arte 1-3 giugno 2018

1-concorso-musicale-nazionale.jpg

Dal 1 al 3 giugno 2018 presso l’Auditorium “Polo Eden” si è tenuto il 1° Concorso Musicale Nazionale “Ortona, Città d’Arte”. Sezioni: strumento solista, formazioni da camera, orchestra. Strumenti musicali: arpa, chitarra, clarinetto, corno, fagotto, fisarmonica, flauto, oboe, pianoforte, saxofono, tromba, violino, violoncello. I partecipanti, che si sono esibiti nelle varie formazioni proposte, hanno superato le oltre ottocento esibizioni. Una sincera lode a tutti i nostri alunni, per la bravura dimostrata e per i risultati ottenuti, nonchè, un grande grazie di cuore a tutti i genitori, per la loro preziosa e paziente collaborazione. I docenti di strumento musicale.

Scarica il Diploma Ensemble classi prime in formato PDF

Scarica il Diploma dell’Orchestra Filippo Masci in formato PDF

Scarica il risultato del Concorso scheda 1 in formato PDF

Scarica il risultato del Concorso scheda 2 in formato PDF

Video del Concorso Musicale

 

 

Premiati gli alunni di flauto traverso della scuola “F. Masci” di Francavilla al Mare al 5° concorso internazionale città di Penne

IMG_0341

I musicisti della media Masci vincono il primo premio al 5° concorso internazionale Città di Penne. I ragazzi dell’istituto comprensivo diretto dalla preside Michelina Zappacosta, hanno vinto il primo premio con 99/100 nella gara musicale che ha visto la partecipazione di molti giovanissimi musicisti provenienti da tutte le scuole d’Italia e dell’estero. Preparati dal docente Antonio Ciaramella, anch’esso premiato dalla commissione con un riconoscimento alla didattica, si sono aggiudicati il premio nella categoria ensemble con esecuzione di brani per decimino di flauti. I ragazzi premiati provengono dalle classi seconde e terze. Per le classi seconde: Letizia Zappacosta, Niccolò Mantovani e Luca Pellegrini. Per le classi terze: Leonardo Di Meo, Lara De Francesco, Giulia Rosica, Miriam Santovito, Alessia Bruni, Carlotta Vella e Nancy Abrusci. Grande soddisfazione da parte del Dirigente scolastico per la performance e per il risultato ottenuto dai ragazzi. Un ringraziamento di cuore ai ragazzi e alle famiglie da parte del loro insegnante di flauto per il lavoro svolto con dedizione e passione.

FullSizeRender(2)

IMG_0336IMG_0334

L’orchestra della scuola “F. Masci” si aggiudica il terzo premio all’ottava edizione del concorso musicale “U. Giordano di Foggia”

https://www.google.it/amp/s/lucacaporale.com/2016/05/11/grande-successo-per-l8edizione-del-concorso-musicale-umberto-giordano/amp/

Concerto Orchestra Giovanile Interprovinciale Pescara-Chieti

locandina-concerto-marrucino-724x1024

IMG_0251

https://www.vastoweb.com/2017/05/27/concerto-dellorchestra-giovanile-interprovinciale-scolastica-chieti-pescara/

Applauditissima e apprezzatissima l’esibizione dell’orchestra interprovinciale d’Abruzzo di Chieti –Pescara che venerdì 26 maggio al teatro Marrucino teatino ha entusiasmato il pubblico presente. Formata dagli alunni delle scuole Medie ad indirizzo musicale e dei Licei Musicali, l’ensemble conta più di novanta elementi ed è il risultato di un progetto in rete che unisce 17 istituti scolastici. Le “note di classe” dell’orchestra sono state di grande rilievo con brani di Sibelius, Piovani, Fauré, Shore, Brahms, Shostakovich, Morricone. Per il coordinamento del Prof. Rocco Masci, grande merito del successo è stata la mirabile direzione del Maestro Andrea Di Mele, docente, tra le altre attività correlate, di violino presso l’Istituto Comprensivo “G. Rossetti” di Vasto. Particolarmente apprezzata, tanto da meritare un bis di tutto rispetto,  l’esecuzione di un medley dedicato alla produzione di Ennio Morricone per l’arrangiamento dello stesso Direttore Di Mele. Presenti all’evento i Dirigenti Scolastici del progetto musicale in rete che hanno sottolineato non solo il valore aggregante di un’attività sana per giovani promesse della musica, ma l’importanza di un  lavoro di team non semplice, ma molto motivante anche per le future generazioni. Un sentito ringraziamento da parte della nostra Dirigente scolastica, prof.ssa Michelina Zappacosta, agli alunni e ai docenti della nostra scuola per aver dato  alla scuola “F. Masci” l’opportunità di partecipare al progetto.

Un grande abbraccio a Leonardo Di Meo, Alessia Bruni, Alice Bruni e Elisabetta Antonucci dai loro docenti di strumento musicale.

IMG_0237

In progetto l’Orchestra Giovanile Interprovinciale d’Abruzzo

Documento dell’ accordo_rete_ogi

L’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo ha promosso la costituzione DELL’ORCHESTRA GIOVANILE INTERPROVINCIALE DELLE PROVINCE DI CHIETI E PESCARA per le Scuole secondarie di I grado ad Indirizzo Musicale e i Licei Musicali della Regione, grazie ad un accordo di rete sottoscritto da diciotto Scuole secondarie di I grado ad Indirizzo Musicale e dai Licei Musicali di Pescara e Chieti e relative province, con cui si vuole contribuire all’integrazione delle esperienze di ensemble giovanili presenti nel territorio e nelle altre istituzioni scolastiche. La creazione di un’orchestra interprovinciale all’interno dell’accordo di rete costituisce uno speciale veicolo/opportunità di rappresentatività, di visibilità, di comunicazione, di interscambio, di confronto col territorio e con le istituzioni. Gli alunni saranno individuati attraverso una audizione tramite il quale sarà costituito un organico delle “eccellenze” della scuola. Un organico orchestrale che deve rappresentare le specificità strumentali presenti negli Istituti coinvolti e che deve garantire la rappresentatività di tutte le scuole della rete. Gli alunni della nostra scuola, che sono stati selezionati per far parte dell’orchestra sono: Leonardo Di Meo e Alessia Bruni al flauto e Elisabetta Antonucci e Alice Bruni al violino. I prof.ri Antonio Ciaramella e Margherita La Rovere, insegnanti di strumento della scuola, sono orgogliosi del risultato raggiunto dai loro alunni.

http://quiquotidiano.it/2017/04/09/in-progetto-lorchestra-giovanile-interprovinciale-dabruzzo/

Associazione culturale “Le Franche Villanesi” di Francavilla al Mare organizza un concerto per le madri sabato 13 maggio 2017

Elenco degli alunni partecipanti al concerto
Locandina del concerto

FRANCAVILLA – Sabato 13 maggio alle 18.00, nei pressi del Parco Villanesi, si è tenuto il “Concerto per le madri”, un evento organizzato dall’Associazione Culturale “Le Franche Villanesi” con il patrocinio del Comune di Francavilla, in ricordo di Francesca Agusto Stuard, scomparsa nel dicembre scorso. Il concerto, tenuto dagli allievi del Corso ad Indirizzo Musicale della Scuola Media “Masci” e preparati dai prof.ri Giuseppe Borruso al pianoforte, Margherita La Rovere al violino, Antonio Lusi alla chitarra e Antonio Ciaramella al flauto. Il concerto ha letteralmente catturato l’attenzione di tutto il pubblico, che ha appezzato la performance dei giovani esecutori, cimentandosi con un repertorio che spaziava dal classico al moderno. Come intermezzo c’è stato un reading affidato alle voci di Annalica Casasanta, Raffaella Simoncini e Barbara Purgatorio durante il quale sono stati letti brani tratti dai romanzi “Ricorderò domani” di Erica Jong e “Ricordi di vita” di Laura de Medio. Durante l’evento sono stati esposti in mostra i dipinti di Arturo Stuard.

http://www.latorrenews.it/2017/05/10/le-franche-villanesi-organizzano-il-concerto-per-le-madri/

 

Gli alunni della scuola secondaria di primo grado “F. Masci” di Francavilla al Mare fanno incetta di premi al 4 Concorso Internazionale di esecuzione musicale città di Penne (Pe)

Gli alunni dell’istituto comprensivo Masci fanno la parte del leone al quarto Concorso Internazionale di musica che si è tenuto nella città di Penne. L’edizione annuale, che si è svolta il 3 Giugno, era riservata a giovanissimi musicisti: solisti, gruppi da camera e orchestre delle scuole medie ad indirizzo musicale e dei licei musicali. Oltre 100 sono stati i partecipanti provenienti da varie regioni d’Italia, fra cui i ragazzi della Masci di Francavilla che hanno tenuto alti i colori della scuola guidata dalla dirigente Michelina Zappacosta, facendo letteralmente incetta di premi. La commissione, formata da docenti esperti di Conservatorio e Licei Musicali, ha saputo egregiamente valutare le performances dei giovani musicisti. Per la categoria solisti di pianoforte prima media hanno conquistato i seguenti premi: Chiara Giuliani primo premio con 95/100, Emanuele Galasso secondo premio con punti 93/100, Giulia Faccia secondo premio con punti 93/100. Per la categoria solisti di pianoforte seconda media hanno conquistato i seguenti premi: Marco Gammaraccio primo premio con punti 98/100 (è stato anche invitato al concerto finale dei vincitori) Matteo Mirarco primo premio con punti 97/100). Per la categoria solisti di flauto traverso prima media hanno conquistato i seguenti premi: Leonardo Di Meo primo premio con punti 95/100, Miriam Santovito secondo premio con punti 92/100, Alessia Bruni secondo premio con punti 90/100, Carlotta Vella secondo premio con punti 90/100. Per la categoria solisti di flauto traverso seconda media hanno conquistato i seguenti premi: Sara Berardinelli primo premio con punti 98/100 (è stata anche invitata al concerto finale dei vincitori), Francesca De Medio primo premio con punti 95/100, Melania Pizzica primo premio con punti 95/100. Per la categoria solisti di flauto traverso terza media hanno conquistato i seguenti premi: Monica Chillemi primo premio con punti 98/100 (è stata anche invitata al concerto finale dei vincitori), Giandomenico Palmieri secondo premio con punti 92/100.

Gli alunni sono stati preparati dai docenti Antonio Ciaramella (flauto) e Alessandro Tornincasa (pianoforte), premiati anch’essi dalla commissione con un riconoscimento alla didattica.

http://www.ilcentro.it/pescara/premiati-gli-alunni-della-scuola-masci-1.1313646?utm_medium=migrazione

 

 

Lettera del Presidente della Provincia di Chieti alla nostra scuola

Lettera del Presidente della Provincia di Chieti alla nostra scuola

Il Dirigente scolastico e i docenti di strumento musicale ringraziano.

 

7° Concorso Musicale Nazionale “M. dall’Aquila” dell’Aquila Maggio 2014

(nella foto in alto tutti gli alunni del Corso a Indirizzo Musicale dell’Istituto Comprensivo “F. Masci” di Francavilla al Mare premiati al Concorso)

Piovono ancora premi sugli allievi del Corso ad Indirizzo Musicale dell’Istituto Comprensivo Masci

Dal 5 al 9 maggio si è svolta all’Aquila la VII edizione del Concorso musicale nazionale “ Marco dall’Aquila”. Rivolto nella fase iniziale esclusivamente alla scuole medie ad indirizzo musicale, nel corso degli anni si è arricchito di altri concorsi concomitanti ma indipendenti quali quello di Musica da camera ( nel 2010), sezione Archi solisti e Fiati solisti( nel 2011), sezione Composizione (2013). Gli allievi del Corso ad indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo Masci hanno partecipato a questa edizione gareggiando nelle categorie Musica da camera, Ensemble, e Pianisti Solisti, ottenendo una valanga di premi.

Categoria Pianisti solisti: 1°premio Chiara Nobilio (3a media), 1° premio Luca Ciarfella (2° media), 2°premio Daniela Mascitelli (3° media), 2°premio Giulia Ingelido (2° media),2° premio Marco Gammaraccio (1° media), 2°premio Concetta Cristino (1° media).

Categoria Musica da Camera: 1° premio duo flauto- pianoforte Melania Pizzica e Marco Gammaraccio (1° media), 2° premio duo flauto-pianoforte Sara e Martina Berardinelli ( 1° media), 2°premio duo flauto- pianoforte Monica Chillemi e Giulia Ingelido, 3° premio duo flauto- pianoforte Marco Costantini e Luca Ciarfella ( 3° media), 3° premio Quartetto: Chiara Angelucci –Carla Di Tommaso violini, Alessia De Amicis chitarra, Chiara Nobilio pianoforte.(3° media).

Categoria Ensemble: 2° premio (violini):Carla Di Tommaso, Chiara Angelucci, Veronica Solimes, Martina Acconciaioco, Aurora Camporesi, Riccardo Di Cintio, Cecilia Zappacosta; (flauti): Nicola Cristino, Marco Costantini, Monica Chillemi, Sophie Di Cintio, Giandomenico Palmieri; (chitarre): Alessia De Amicis e Fabrice Monasterio; (pianoforte) Chiara Nobilio.

La scuola media Masci è stata la scuola più premiata; la commissione si è complimentata con i docenti per l’accuratezza della preparazione e l’alto livello raggiunto dagli allievi.

Viva gioia e soddisfazione hanno espresso i docenti prof.ssa Margherita la Rovere (violino), prof.ssa Rosanna Meletti (pianoforte) prof. Antonio Ciaramella (flauto), prof. Antonio Lusi (chitarra), e il dirigente scolastico prof.ssa Michelina Zappacosta.

2° Concorso Musicale Nazionale “F. P. Tosti” di Ortona 2014

Gli alunni musicisti del Masci vincono premi a Ortona

FRANCAVILLA. Gli alunni dell’istituto comprensivo Masci fanno la parte del leone al secondo concorso musicale nazionale Francesco Paolo Tosti. L’edizione annuale, che si è svolta di recente a Ortona, era riservata a giovanissimi musicisti: solisti, gruppi da camera e orchestre delle scuole medie ad indirizzo musicale e dei licei musicali. Quattrocento i partecipanti complessivi, fra cui i ragazzi della media Masci di Francavilla che hanno tenuto alti i colori della scuola guidata dalla dirigente Michelina Zappacosta, facendo letteralmente incetta di premi. Per la categoria musica da camera hanno conquistato il primo premio Chiara Angelucci e Carla Di Tommaso (violini), Alessia De Amicis (chitarra) e Chiara Nobilio (pianoforte). Le alunne sono state preparate dalla docente Margherita La Rovere. Per la categoria solisti di pianoforte, hanno ottenuto il primo premio Chiara Nobilio (terza media) e Marco Gammaraccio (prima media); si sono aggiudicati il terzo premio, Daniela Mascitelli (terza media) e Luca Ciarfella (seconda media), entrambi preparati dall’insegnante Rosanna Meletti. Infine, per la categoria duo flauto e pianoforte, il secondo premio è andato a Sara e Martina Berardinelli (prima media), alunne del docente Antonio Ciaramella. (g.g.30 Aprile 2014)

http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2014/04/30/news/gli-alunni-musicisti-del-masci-vincono-premi-a-ortona-1.9142028

 

Musicisti sviluppano’supercervello’per leggere note e parole

Da scoperta italiana possibile terapia per bimbi dislessici

(ANSA) – ROMA, 19 DIC – I musicisti hanno un ‘supercervello’. Oltre alle gia’ note differenze di dimensioni nelle aree cerebrali coinvolte nell’esecuzione di un brano, un gruppo di ricercatori italiani ha scoperto che i musicisti per leggere un testo, al contrario delle altre persone, ‘reclutano’ le stesse aree abitualmente coinvolte per leggere un pentagramma. Secondo gli esperti, il risultato puo’ avere interessanti applicazioni per i bambini a rischio di dislessia. Lo studio, pubblicato su Neuropsychologia, e’ stato condotto da Alice Mado Proverbio, Mirella Manfredi e Roberta Adorni dell’Università Milano-Bicocca e Alberto Zani dell’Istituto di Bioimmagini e Fisiologia molecolare del CNR di Milano. I ricercatori hanno ricostruito, tramite una tomografia elettromagnetica a bassa risoluzione, il segnale bioelettrico durante l’elaborazione cerebrale delle note e della lettura in un gruppo di quindici musicisti professionisti e altrettante persone di uguale scolarizzazione ed eta’, ma senza alcuna conoscenza musicale. Risultato: sia nel leggere le note che le parole, i musicisti attivavano delle aree cerebrali diverse da quelle osservate nelle persone senza conoscenze musicali. ”Quando leggono un testo – spiegano i ricercatori – le persone prive di conoscenza musicale attivavano la corteccia occipito-temporale di sinistra e il giro occipitale inferiore di sinistra. Nei musicisti, invece, queste stesse regioni sono risultate attive sia sull’emisfero sinistro (come nei non musicisti) che, inaspettatamente, sull’emisfero destro”. La scoperta potrebbe aiutare i bambini dislessici in cui la regione cerebrale normalmente reclutata per l’analisi visiva delle parole si attiva in modo atipico o insufficiente. ”Lo studio della musica – suggeriscono gli esperti – potrebbe aiutare a sviluppare un circuito cerebrale comune a parole e note contribuendo cosi’ a compensare i deficit di lettura”.

 

Concerto dell’orchestra “F. Masci”

Il Dirigente scolastico e i docenti di strumento musicale, sono lieti di invitarvi sabato 15 Giugno 2013 alle ore 19:00 presso la Sala Eden di Ortona (Ch), per il concerto di fine anno scolastico dell’orchestra formata dagli studenti del corso ad indirizzo musicale. I genitori e i colleghi della scuola sono invitati a partecipare.

Scarica il programma del concerto

Concerto dell’orchestra “F. Masci”

Immagine

I Docenti di strumento musicale, immensamente dispiaciuti per i loro alunni e genitori di quanto accaduto venerdi 24 Maggio presso il palazzo Sirena, denunciano la mancata sensibilità e partecipazione, da parte dell’amministrazione comunale, per tutte quelle attività musicali che il nostro Istituto ad Indirizzo Musicale, da oltre un decennio, cerca di proporre non solo ai genitori, ma a tutte le persone che vivono nella città di Francavilla al Mare. Il futuro di una città, si dice sempre, è fondato sui giovani. Ma quale esempio stanno ricevendo? Come possono farne tesoro e magari far meglio di chi li ha preceduti, se questi non sono efficaci? Le realtà scolastiche musicali non sono tutte uguali in Italia! Speriamo vivamente che le “fatiche” dei nostri alunni e dei loro genitori, potranno essere presto ripagate con il concerto che abbiamo preparato, ma in un luogo più idoneo e dignitoso che tutti noi meritiamo.

V° Concorso Nazionale Musicale Umberto Giordano di Foggia

Diploma Concorso Giordano

Complimenti vivissimi a tutti i nostri alunni per lo splendido risultato ottenuto al Concorso Musicale “Umerto Giordano” di Foggia 2013.

Violini: Carla Di Tommaso, Martina Acconciaioco, Chiara Angelucci, Veronica Solimes, Alessia Tatasciore, Mara Sciarra, Mariacristina Santovito, Margherita Palmieri, Marika Mantini, Erica D’Amico

Flauti: Serena Palermo, Cristino Nicola, Alessio Durante

Chitarre: Lorenzo Durante, Chiara D’Ercole, Lorenzo Catena, Alessia De Amicis,  Giada Parente

Pianoforte: Chiara Nobilio

Percussione: Adriano Bonelli

http://www.concorsomusicaleumbertogiordano.it/albo/default.asp

http://www.cidim.it/cidim/content/314648?id=350033&nc=Concorso%20Nazionale%20Musicale%20Umberto%20Giordano

Scarica l’albo dei vincitori categoria orchestra 2013

1° Concorso Musicale “F. P. Tosti” di Ortona 2013

foto

Gli alunni della Scuola Secondaria di Primo Grado “F.Masci” ad Indirizzo Musicale, trionfano al 1° concorso nazionale Francesco Paolo Tosti, rivolto agli alunni delle scuole medie ad indirizzo musicale e dei licei musicali, che si è svolto a Ortona dal 26 al 28 Aprile 2013. I ragazzi della scuola di Francavilla, preparati dai loro insegnanti di strumento – Margherita La Rovere (violino), Antonio Ciaramella (flauto), Rosanna Meletti (pianoforte), Antonio Lusi (chitarra) – si sono imposti sui 400 concorrenti provenienti da tutta Italia, da Udine a Ragusa, conquistando riconoscimenti nelle diverse categorie in gara. Nella sezione orchestra, hanno partecipato con 8 violini ed un pianoforte, ottenendo una medaglia con menzione speciale per l’interpretazione della Capriol Suite del compositore inglese  Peter Warlock. Nella categoria musica da camera, il sestetto di flauti ha ottenuto una medaglia con menzione speciale per l’esecuzione di brani jazz del compositore americano James Rae; mentre il quartetto di chitarre ha conquistato il secondo premio con medaglia, interpretando un arrangiamento di The Enterteiner di Scott Joplin e del brano Passatempo del brasiliano Alfredo Vianna. Grande è stata la soddisfazione del dirigente scolastico Michelina Zappacosta e del corpo docente, per i brillanti risultati conseguiti, ancora una volta, dai giovanissimi musicisti del Masci. Gli allievi premiati sono: (violini) Alessia Tatasciore, Carla Di Tommaso, Maria Cristina Santovito, Mara Sciarra, Chiara Angelucci, Erica D’Amico, Marika Mantini, Margherita Palmieri. Pianoforte: Chiara Nobilio. Flauti: Nicola Cristino, Alessio Durante, Serena Palermo, Fabiola Graceffa, Davide Cataldo, Rachele Daniele. Chitarre: Lorenzo Catena, Lorenzo Durante, Filippo Rosato, Chiara D’Ercole. (9 Maggio 2013)

http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2013/05/09/news/i-ragazzi-della-masci-trionfano-al-concorso-musicale-tosti-1.7031910

Musica ‘dolce’ durante sonno migliora memoria al mattino

Musica ‘dolce’ durante sonno migliora memoria al mattino

Volantino S.M.I.M. per iscrizione scuole primarie

Scarica il Volantino informativo strumento musicale

Scarica il testo del decreto ministeriale n. 201 del 6 agosto 1999

Orario dei docenti a.s. 2020/2021

In aggiornamento…

Pro.ssa Margherita La Rovere classe di violino indirizzo musicale

Prof. Antonio Ciaramella classe di flauto traverso indirizzo musicale

Prof. Antonio Lusi classe di chitarra indirizzo musicale

Prof. Giuseppe Borruso classe di pianoforte indirizzo musicale

Prof.ssa Fabrizia Innamorati clsse di potenziamento di pianoforte

Sezione POF Indirizzo Musicale a.s. 2012/2013

Scarica la sezione-pof-indirizzo-musicale in Word

Scarica la sezione-pof-indirizzo-musicale in Pdf

 

Conosciamo i docenti di strumento

Scarica il Curriculum Artistico del prof. Antonio Ciaramella

http://accademiaoperarmonica.it/collaboratori/antonio-ciaramella

Scarica il Curriculum Artistico della prof.ssa Margherita La Rovere

Scarica il Curriculum della prof. Giuseppe Borruso  (in aggiornamento)

Scarica il Curriculum del prof. Antonio Lusi (in aggiornamento)

Nasce la “Green Orchestra” nell’anno 2008

Nel corso dell’anno scolastico 2007-08 l’Istituto Comprensivo “F. Masci” ha partecipato ad un progetto che prevedeva l’organizzazione di un’orchestra provinciale, “Green orchestra” di 60 elementi, costituita da alunni provenienti da otto scuole ad indirizzo musicale della provincia di Chieti e diretta dal Maestro Pasquale Veleno. Le scuole coinvolte erano, oltre alla “Masci”, la scuola “G. Chiarini” di Chieti, l’Istituto Comprensivo di Castel Frentano, l’Istituto Comprensivo di Orsogna, la Scuola Secondaria di I° grado “S. D’Acquisto” di S. Salvo, la Scuola Secondaria di I° grado “Mazzini” di Lanciano, la Scuola Secondaria di I° grado “Pugliesi” di Ortona, la Scuola Secondaria di I° grado “Rossetti” di Vasto. L’orchestra si è esibita in diverse manifestazioni pubbliche. Il M° Pasquale Veleno, già direttore del coro e dell’orchestra dell’Università Gabriele D’Annunzio, è stato incaricato a dirigere la nuova Green Orchestra, una originale formazione musicale interamente composta da ragazzi di un’età compresa tra gli undici ed i quattordici anni,frequentanti una delle otto scuole medie della provincia di Chieti. Il progetto dell’Orchestra (nato da una intuizione degli insegnanti prof. Antonio Ciaramella e prof.ssa Valeria Corrias) ha origine da un’iniziativa  che sin dal 1989 ha visto la Scuola Media Statale “Chiarini-De Lollis” farsi l’unica promotrice di un corso scolastico ad indirizzo musicale in tutta la Regione Abruzzo. La nascita di un’orchestra provinciale è di certo un’iniziativa molto importante poiché coinvolge tutte le scuole ad indirizzo musicale dell’area teatina in un progetto di crescita artistica e di confronto con diverse realtà. Il nome dato all’Orchestra che tra pochi giorni si riunirà per la prima volta nell’Auditorium della Scuola Media “Chiarini-De Lollis” è stato dagli studenti delle scuole tramite una sorta di concorso interno indetto direttamente da loro; il progetto di grande portata educativa ed artistica mira alla realizzazione di una vera e propria orchestra stabile provinciale che vedrà il rinnovo dei suoi membri ogni anno. I dirigenti scolastici e gli insegnanti di musica hanno voluto favorire il confronto e la collaborazione tra le scuole e rafforzare la motivazione degli alunni attraverso esperienze concrete utili alla valorizzazione delle eccellenze e all’orientamento dei giovani. Il programma del concerto è il seguente: – “Il viaggio di Amadeus” (Arr. di J. P. Forte) – “Omaggio ai Beatles” (Arr. di J. P. Forte) – “Public Music” (Arr. di J. P. Forte) – “La vita è bella” di N. Piovani (Arr. A. Mancini e C. Fiorentino) Ringraziamo i dirigenti scolastici, i docenti, gli alunni, i genitori e tutti quanti hanno permesso la realizzazione di questa iniziativa.

Scarica il programma dei concerti della “Green Orchestra”

Materiali utili per lo studio del flauto traverso

Indicazioni per la cura e la manutenzione del flauto traverso

Diteggiature del flauto traverso 1

Diteggiature del flauto traverso 2

Piccola storia del flauto traverso di Luca Verzulli

Immagine

Se hai bisogno di acquistare o di effettuare una manutenzione al flauto, puoi visitare il sito www.ilflauto.it

“La Masci nei 150 anni dell’Unita’ d’Italia”, lo spettacolo al Flaiano

Giovedì 15 Dicembre 2011 13:55 Scritto da redazione

Oggi, giovedi’ 15 dicembre, negli spazi dell’auditorium del teatro “E. Flaiano” di Pescara, alle ore 17, gli alunni dell’Istituto Comprensivo “F. Masci” di Francavilla (ovvero con le due  sedi della scuola media e i ragazzi dell’elememtare di Cetti Castagne), saranno protagonisti della XXVII edizione della manifestazione multidisciplinare di musica, canto e danza: “La Masci nei 150 anni dell’Unita’ d’Italia. “Abbiamo pensato di contribuire anche noi, con il nostro tradizionale spettacolo, alle celebrazioni del 150° anniversario dell’Unita’ d’Italia, lavorando attorno al binomio scuola-storia”, spiega il dirigente scolastico Giorgio Di Renzo, “Infatti, anche grazie al processo di unificazione e’ stato possibile istituire la scuola che, attraverso vari interventi legislativi, e’ diventata una conquista per tutti”. Insieme ai grandi personaggi del Risorgimento Italiano, gli alunni della Masci daranno voce anche ai protagonisti del Risorgimento abruzzese; fra i tanti, i fratelli Bertrando e Silvio Spaventa e il filosofo Filippo Masci, loro discepolo, che combatterono con le armi della cultura affinche’ il popolo italiano diventasse una nazione. Lo spettacolo, patrocinato dal Comune di Francavilla, e’ realizzato con la collaborazione dei docenti Margherita La Rovere, Giuseppe Borruso, Antonio Ciaramaella, Antonio Lusi (orchestra), Elisabetta Monaco e Carla Preziosi (coreografie), Patrizia Aceto, Renata Fingo, Filomena Di Crescenzo, Mirella Di Pietro, Teresina  Marra, Michelina Petraccia, Nicoletta Sbaraglia (cori), Rita Campanella e Ornella Canto’ (arte).
Immagine

Scarica tutto l’articolo

Vademecum dell’indirizzo musicale

Cosa devono fare i genitori che intendono iscrivere i propri figli al Corso ad Indirizzo Musicale della scuola?

(Lettura attenta del – D.M. N. 201 del 6.8.1999)

 

  • Cos’è l’indirizzo musicale?

L’insegnamento di uno strumento musicale nella scuola media prende il via in forma di sperimentazione in tutto il territorio italiano negli anni ’70. Il primo decreto ministeriale del 1979 e il secondo del 1996 sono i primi due passi che sanciscono la struttura e permettono l’apertura di nuovi corsi a indirizzo musicale presso le scuole medie (oggi chiamate secondarie di primo grado). Con la Legge n.124 del 3 maggio 1999 i suddetti corsi sono ricondotti a ordinamento e istituiscono l’insegnamento curriculare di uno strumento musicale nella scuola secondaria di primo grado. Ai sensi del D.M. 6 agosto 1999 n. 201, inoltre, è istituita la classe di concorso di strumento musicale nella scuola media (A077)

  • L’indirizzo musicale si trova in tutte le scuole italiane?

No! L’attivazione di tali corsi è un “privilegio” che poche scuole hanno in questo momento. Ci sono scuole che, pur avendone fatto richiesta, non hanno ottenuto l’apertura dei corsi altre, invece, non hanno mostrato interesse e sensibilità per la loro istituzione. L’incremento di tali corsi è, però, in costante aumento in varie regioni italiane.

  • Che cosa bisogna fare per iscriversi?

All’atto dell’iscrizione nella scuola secondaria di primo grado gli alunni che desiderino frequentare i corsi, dovranno farne richiesta alle segreterie scolastiche attraverso un modulo predisposto o sulla stessa domanda d’iscrizione, specificando tale volontà.

  • Dopo aver consegnato la richiesta alla scuola, si è automaticamente iscritti al corso?

No! Dopo aver effettuato l’iscrizione, l’alunno dovrà sostenere un’apposita prova orientativo attitudinale predisposta dal Ministero della Pubblica Istruzione e svolta dalla scuola. Tale prova sarà sostenuta da ciascun candidato. La commissione, (formata dai docenti di strumento, da un docente di musica e dal Dirigente scolastico) al termine di tutte le prove, attribuirà un punteggio a ogni candidato e stilerà una graduatoria d’idoneità.

  • In cosa consiste questa prova attitudinale?

Essa prevede come prova il test di Arnold Bentley ( “L’abilità musicale nei bambini e la sua valutazione” (Ricordi & C., Milano e Morano Editore, Napoli 1992) Questa prova misura con notevole attendibilità le capacità percettive e si articola su quattro punti: discriminazione delle altezze dei suoni, riconoscimento di motivi musicali, percezione di suoni simultanei e riconoscimento di ritmi. Un colloquio finale con l’alunno cercherà di chiarire quali motivazioni lo abbiano indotto a sostenere la prova.

  • Per potermi iscrivere è necessario saper suonare uno strumento?

Non è necessario. La prova, infatti, non prevede l’utilizzo dello strumento musicale. Le attitudini musicali e fisiche possono essere riscontrate anche negli alunni che non studiano più o non hanno mai suonato uno strumento musicale. (Le vibrazioni che la musica produce nel corpo sono colte fin dalla primissima età e già durante la vita intrauterina. È dimostrato che il feto di sei mesi percepisce i suoni e sembra poter addirittura “ricordare” le esperienze musicali vissute in utero. Il bambino di pochi mesi è già particolarmente attratto dalle filastrocche e dalle canzoncine; egli ascolta come ipnotizzato, è la “magia” della musica! Quando è più grande, istintivamente inizia a “fare” musica con ogni improvvisato strumento che gli capita fra le mani, oppure reagisce all’ascolto di un brano mettendosi a “ballare” e “cantare”. La musica fa parte dunque del vissuto di ogni individuo: è gioia, divertimento, gioco, emozione, mezzo per comunicare e interagire con gli altri e con l’ambiente, stimolo per conoscere e sviluppare le potenzialità espressive e creative della persona.) Tratto dalla rivista “Un pediatra per amico” Rivista n. 3 Luglio-Agosto 2006-Articolo “Musica: crescere in armonia”.

  • Posso scegliere di studiare qualsiasi strumento?

La commissione cercherà di tener conto delle richieste dei candidati. La ripartizione degli strumenti, però, avverrà tramite il conseguimento del punteggio più alto attribuito dalla commissione fra i quattro strumenti proposti sulla base, anche, delle attitudini fisiche riscontrate durante la prova.

  • Se lo studio dello strumento non è più di mio gradimento, posso smettere di studiarlo?

No. La graduatoria di strumento musicale è resa pubblica entro il 30 Giugno. La possibilità d’esercitare il ripensamento è consentita entro e non oltre il 31 Luglio poiché, a partire da tale data, iniziano le procedure della formazione delle classi prime. Si ricorda, a tal proposito, che la scelta dello studio dello strumento musicale rientra tra le materie facoltative e opzionali ma dopo la pubblicazione della graduatoria e trascorso il termine suddetto per esercitare l’eventuale rinuncia, lo studio dello strumento musicale assume la veste di disciplina curriculare a tutti gli effetti e al pari delle altre materie scolastiche nell’arco di tutto il triennio. L’insegnante di strumentomusicale, in sede di valutazione periodica e finale, esprime un giudizio analitico (che apporrà sulla scheda di valutazione) sul livello di apprendimento raggiunto da ciascun alunno al fine della valutazione globale. In sede d’esame di licenza è verificata, nell’ambito del colloquio pluridisciplinare, anche la competenza musicale conseguita al termine del triennio sia sul versante della pratica esecutiva individuale e/o d’insieme che su quello teorico.

  • Chi può insegnare lo strumento musicale nella scuola secondaria di primo grado?

Il reclutamento degli insegnanti avviene sulla base di graduatorie disposte dal Ministero della Pubblica Istruzione tramite l’U.S.R. (Ufficio Scolastico Regionale) della provincia di competenza. Il corpo docente, già provvisto di Diploma di Laurea conseguito presso un Conservatorio di Musica statale, accede alla graduatoria per lo stesso strumento di cui al titolo di studio. Al suddetto Diploma è subordinato il possesso dei titoli inerenti all’attività artistica, (concerti, recital, pubblicazioni, concorsi, incisioni ecc.) i titoli culturali, professionali e di servizio. Deve, inoltre, possedere l’abilitazione all’insegnamento per la specifica classe di concorso secondo lo strumento insegnato.

  • Bisogna raggiungere un traguardo minimo di competenze musicali e strumentali per ottenere dei voti positivi?

Lo studio dello strumento musicale merita, al pari delle altre discipline, una quantità d’impegno che permetta allo studente di ottenere dei risultati positivi. Non è contemplato un tempo minimo o massimo di esercitazioni bensì sarà l’impegno costante e lo studio giornaliero dello strumento che, in definitiva, consentiranno i migliori risultati.

  • In cosa consistono le lezioni di strumento?

Le ore d’insegnamento sono destinate alla pratica strumentale individuale e/o per piccoli gruppi anche variabili nel corso dell’anno, all’ascolto partecipativo, alle attività di musica d’insieme, e alla teoria e lettura della musica: quest’ultimo insegnamento può essere impartito anche per gruppi strumentali. Ogni scuola, nell’ambito dell’autonomia organizzativa e didattica, può adeguare la propria struttura alle situazioni particolari di funzionamento dei corsi al fine di realizzare l’impiego ottimale delle risorse anche prevedendo delle attività di approfondimento, di potenziamento e di recupero.

  • Una volta terminato il percorso degli studi musicali nella scuola secondaria di primo grado, quali prospettive vi sono per la prosecuzione di tali studi?

Grazie all’apertura e all’istituzione dei nuovi “Licei Musicali”, è possibile proseguire gli studi musicali presso tali istituti. L’accesso è effettuato tramite un’apposita prova inerente lo strumento studiato in precedenza. Questo nuovo liceo rilascia un diploma di maturità identico agli altri cinque percorsi liceali presenti in Italia e consente la possibilità di proseguire sia gli studi musicali presso l’università di Alta Formazione Artistica e Musicale (A.F.A.M.) che l’iscrizione presso qualunque facoltà universitaria.

  • Studiare musica è importante per la formazione scolastica di mio figlio?

Certamente! Anche in ambito medico (neurologi, studiosi di neuroscienze, pediatri) da qualche anno si è andata accentuando l’attenzione verso le possibili influenze che la musica esercita sulle sfere dell’intelligenza e della creatività nell’età evolutiva. In particolare si sono svolti due importanti convegni, a Venezia nel 2002 e a Lipsia nel 2005, su “Neuroscienze e Musica”. Si sono studiate le relazioni tra la pratica musicale e lo sviluppo delle attitudini matematiche e della velocità del pensiero, si è supposto che la musica possa essere una sorta di nutrimento per il cervello: affascinante è la prospettiva che coltivare le attitudini musicali produca benefici effetti sullo sviluppo cognitivo dell’individuo. L’esperienza musicale fin dalla nascita permette un arricchimento di tutte le facoltà intellettive del bambino ed è propedeutica per la sua sensibilità musicale. Non sia tralasciata inoltre l’importanza di accostare la persona, fin dalla più tenera età, a esperienze che favoriscano lo sviluppo di un’attitudine culturale ad apprezzare ciò che è bello e a maturare un senso estetico consapevole. Tratto dalla rivista “Un pediatra per amico” Rivista n. 3 Luglio-Agosto 2006-Articolo “Musica: crescere in armonia”.

Scarica il modello per l’accettazione dello strumento musicale in PDF

Scarica il modello per l’accettazione dello strumento musicale in Word

Scarica il volantino per le Scuole Primarie

La musica fa bene a udito e memoria

La musica, non solo quella ascoltata passivamente, ma anche e soprattutto quella eseguita, fa molto bene al nostro udito e alla memoria. Imparare a suonare uno strumento qualsiasi, meglio se da piccoli, ci aiuterà a sviluppare meglio di altri queste due capacità del nostro corpo.

I ricercatori della Northwestern University (USA), hanno dimostrato questo con prove concrete. Hanno coinvolto due gruppi di persone in uno studio: il primo (musicisti di tutte le età) ed il secondo (persone che non amano la musica). Mettendo a confronto i soggetti in base ai test eseguiti e in base all’età, si è visto come i musicisti avessero capacità mnemoniche più sviluppate rispetto ai non musicisti e, in modo particolare, i più anziani del primo gruppo avessero difficoltà uditive e di memoria molto meno compromesse rispetto agli anziani del secondo gruppo.

Suonare uno strumento per molti anni allena l’orecchio, che deve saper distinguere bene suoni e ritmi, ma allena anche la memoria, per ricordare brani, regole musicali eccetera. Di conseguenza i musicisti attivi riescono a distinguere determinati suoni e/o parole anche al centro di una stanza affollata e possono ricordarli a lungo anche dopo. Ecco perché far studiare e suonare uno strumento musicale sin da bambini è un vero toccasana e prepara nel migliore dei modi alla terza età, con un cervello decisamente in forma.

Per altre notizie sulla musica clicca sul link sotto

http://www.coremusa.it/page_fa%20re%20la..html

Gli strumenti della nostra scuola

Pianoforte

Violino

Chitarra

Flauto traverso

IV°Concorso Nazionale Musicale Umberto Giordano di Foggia

Gli allievi del Corso ad Indirizzo Musicale della scuola media Masci di Francavilla hanno partecipato al IV° concorso nazionale musicale Umberto Giordano di Foggia. Nella prestigiosa aula magna della Facoltà di Economia, i piccoli musicisti provenienti da tutta Italia hanno dato vita per tre giorni (16/17/18/maggio) alla manifestazione. Lusinghiero il 2°Premio attribuito alla scuola Masci nella sezione Orchestra, unitamente ad una borsa di studio da spendere in articoli musicali. Viva soddisfazione per il brillante risultato conseguito hanno espresso il Dirigente Scolastico Prof. Giorgio di Renzo e i genitori dei ragazzi. Gli allievi sono stati preparati dai professori: Margherita La Rovere (violino) Giuseppe Borruso (pianoforte), Antonio Ciaramella (flauto traverso), Antonio Lusi (chitarra). Elenco degli allievi componenti l’ orchestra.  Violini: Margherita Palmieri, Alessia Tatasciore, Italo Leonzio, Mara Sciarra, M. Cristina Santovito, Carla Di Tommaso, Marika Mantini, Jordi Brozi, Erica D’Amico, Veronica Solimes. Flauti: Jonathan Antonucci, Chiara Castellano, Nicola Cristino, Alessio Durante. Chitarre: Greta Marchegiano, Lorenzo Catena, Filippo Rosato. Pianoforte: Giorgio Zobel  Percussioni: Adriano Bonelli

http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2012/05/25/news/successo-per-l-orchestra-della-masci-5804157

http://www.concorsomusicaleumbertogiordano.it/albo/default.asp

Immagine

Concerto del decennale del Corso ad Indirizzo Musicale

L’Istituto Comprensivo Statale “F. Masci” di Francavilla al Mare, diretto dal Prof. Giorgio Di Renzo, festeggerà il Decennale del “Corso ad Indirizzo Musicale” sabato 14 maggio, alle ore 17.30, presso l’Auditorium “E. Flaiano” di Pescara. La “Masci Orchestra”, formata da piccoli musicisti, presenterà un programma vario ed interessante, come ha sempre fatto in questi dieci anni di attività e di successi, in cui ha spaziato nei più vari repertori: dal Rinascimento di Mainerio e Gastoldi, al classicismo di Mozart, dal Rococò di O’ Carolan  e Besard, al Barocco di Bach ed Haendel, per approdare al Romanticismo di Smetana e Saint Saens e spingersi oltre nelle dissonanti atmosfere novecentesche di Janaceck.

http://www.primadanoi.it/news/6264/L%E2%80%99ISTITUTO-MASCI-DI-FRANCAVILLA-SABATO-IN-CONCERTO.html

Attività Corso ad Indirizzo Musicale

as 2002/2003 Busseto Concorso Verdiano 1°premio cat. Coro e orchestra

as 2004/2005 Tollo 1° Concorso Musicale Nazionale 2°premio cat. Orchestra

2°premio cat. Pianoforte solista

as 2005/2006 Francavilla Museo Michetti Concerto di Carnevale

Auditorium Chiesa S. Alfonso    Concerto di fine anno scolastico

as 2006/2007    L’Aquila     Concorso Nazionale M. Dall’Aquila 1°premio assoluto

cat Orchestra

Caramanico  Concorso Musicale Internazionale P.Barrasso   1°premio cat Orchestra

Palazzo Sirena Concerto di fine anno scolastico

as 2007/2008 Progetto Green Orchestra Tour Concerti Chieti Auditorium Chiarini

S.Salvo Sala Concerti-Lanciano Teatro Maestoso-Ortona Teatro Tosti

as 2008/2009 Ancona-Numana Concorso dell’Adriatico 3° premio cat. Orchestra

3° premio cat.Musica da Camera

Pescara Auditorium Flaiano Concerto per l’Aquila

L’Aquila Gemellaggio SMIM D. Alighieri- Mazzini-De Amicis

as 2009/2010 Campagnano di Roma Concorso Nazionale 1° premio con Menzione

Speciale cat. Musica da Camera

3° premio cat. Orchestra

L’Aquila Concorso Nazionale 2°premio cat.Pianisti Solisti

3°premio cat.Pianisti Solisti

as 2010/2011 Campagnano di Roma Concorso Nazionale 1° premio cat. Orchestra

1° premio cat.Pianoforte solista

3°premio cat. Musica da camera

as 2010/2011 Pescara Auditorium Flaiano  Concerto per il decennale del corso ad

indirizzo musicale.

as 2011/2012 Conservatorio di Musica “L. D’Annunzio” di Pescara concerto

dell’orchestra “F. Masci” formata dagli allievi del corso ad indirizzo musicale

as 2011/2012 Città di Foggia IV° Concorso Musicale Nazionale “Umberto Giordano” 2° premio cat. Orchestre

Concerto dell’orchestra “F. Masci” sabato 12 Maggio ore 18:00

Sabato 12 Maggio 2012 alle ore 18:00 presso L’Auditorium del Conservatorio di Musica di Pescara, si terrà il concerto degli allievi del corso ad indirizzo musicale della nostara scuola. Il concerto, dal programma vario e interessante, conterrà musiche di: J.F. Haendel, J. Brams, B. Bartok, L. Bernstein, E. John,W. Casey, J. Jacobs, M. Terzaghi
Scarica il programma concerto

Scarica l’invito

Scarica la locandina

http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2012/05/12/news/orchestra-masci-oggi-in-concerto-5794175

Notizie del nostro corso ad indirizzo musicale

Nell’anno scolastico 2001/2002 la scuola media Masci ebbe il privilegio (concesso dal Ministero della Pubblica Istruzione) di attivare il Corso ad  Indirizzo Musicale, avendo così l’opportunità di fregiarsi del titolo di SMIM (scuola media ad  indirizzo musicale), una delle poche scuole, a tutt’oggi, nella provincia di Chieti. Ci preme ricordare come in questi anni l’orchestra, formata da piccoli musicisti, abbia affrontato  programmi via via sempre più complessi, spaziando nei più vari repertori e alla riscoperta di autori  poco noti: dal Rinascimento di Mainerio e Gastoldi al Classicismo di Mozart, dal Rococò di  O’Carolan e Besard al Barocco di Bach ed Haendel, per approdare al Romanticismo di Smetana e  Saint-Saens, e spingersi oltre nelle dissonanti atmosfere novecentesche di Janacek.

3°Concorso Musicale Nazionale “Città di Campagnano”

FRANCAVILLA. La Masci Orchestra vincitrice del 3º concorso musicale nazionale Città di Campagnano. Nella manifestazione riservata alle scuole secondarie di 1º grado a indirizzo musicale, organizzata dal Comune di Campagnano di Roma con il locale Istituto comprensivo e l’associazione Nota Bene, i giovani musicisti della Masci si sono distinti. E hanno conseguito un primo posto con menzione di merito guadagnato dal sestetto composto da 6 violini e un pianoforte, e un terzo posto conquistato dall’orchestra formata da 26 elementi. «Non è la prima volta che l’orchestra della Masci porta a casa un grande risultato, frutto dell’attenta preparazione e del costante impegno degli allievi del corso musicale guidati da qualificati docenti: i professori Margherita La Rovere, Giuseppe Borruso, Sandro Coppola e Marco Valentini», commenta con soddisfazione il dirigente scolastico, Giorgio Di Renzo, «La partecipazione ai concorsi musicali è un obiettivo che l’Istituto Masci annualmente si prefigge, allo scopo di offrire ai ragazzi che studiano musica un’opportunità di crescita e maturazione attraverso il confronto con i propri pari».

Risultati del concorso:
INGELIDO-MARCOTULLIO-D’AURELIO-CAMPANELLA-MANGIFESTA-PROTERRA-FFIDANZA-POLLICE
I.C. Masci- Francavilla Categoria VL, PF punteggio 95/100 PRIMO
I.C. Masci- Francavilla Categoria E orch. punteggio 87/100 TERZO

http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2010/06/04/news/la-masci-orchestra-trionfa-al-concorso-citta-di-campagnano-2060459

4° Concorso Musicale Nazionale “Città di Campagnano

Risultati del concorso:
per la categoria orchestre (prof. M. La Rovere, G. Borruso, A. Lusi, A. Ciaramella) 1° PREMIO EX-AEQUO 97/100
per la categoria musica da camera (ottetto di flauti) (prof. A. Ciaramella) 3° PREMIO EX-AEQUO 85/100
per la categoria pianoforte solista (alunna Campanella Carla) (prof. G. Borruso) 1° PREMIO EX-AEQUO 97/100
Vincitori_Cat.A2-A3
Vincitori_Cat._B-C-D-E-H